In questo caso gli shopper si recavano nei punti vendita acquisendo dapprima le informazioni sui prodotti venduti di altri marchi, poi si presentavano allo shop manager e insieme a lui compilavano la check list di verifica degli standard che copriva ampiezza dell’esposizione, presenza di materiali promozionali attuali, presenza dei prodotti in offerta, verifica di luminosità, pulizia e attrezzatura e valutazione della numerosità del personale impiegato.

A chi rispettava gli standard il brand assegnava dei premi e del materiale visual promozionale.

Casi studio

Aumentare il cross selling nei cinema

Una catena di cinema ci ha chiesto di valutare la qualità dei propri servizi con l’occhio del cliente normale cercando di stimolare la vendita suggerita. La catena di cinema, insieme all'intrattenimento sul grande schermo, offre anche una serie di…

Villaggi turistici e Haccp

Una catena di villaggi turistici si chiedeva se i villaggi adottassero correttamente il…

Controllo promoter con mystery audio

Un nostro cliente promuove i propri prodotti attraverso promoter all’interno di centri…